La ISO 37001 tra i requisiti premianti per diventare stazioni appaltanti qualificate

Tra le novità del nuovo Codice degli appalti spicca la creazione dell’elenco delle stazioni appaltanti qualificate.
Questa disciplina si applica a tutte le amministrazioni aggiudicatrici: le amministrazioni dello Stato; gli enti pubblici territoriali; gli altri enti pubblici non economici; gli organismi di diritto pubblico; le associazioni, unioni, consorzi, comunque denominati, costituiti da detti soggetti; oltre che alle centrali di committenza.
Tra i requisiti premianti sarà introdotto il possesso della certificazione accreditata ISO 37001 in ambito anticorruzione.